Pubblica amministrazione

GARA N. 21/2021: CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI REDAZIONE DI UNO STUDIO DI FATTIBILITÀ DELL’INTERVENTO, COMPRENSIVO DI RILIEVI, STUDI E INDAGINI PRELIMINARI PROPEDEUTICO ALLA PREDISPOSIZIONE DI N. 3 ALTERNATIVE PROGETTUALI DI MASSIMA E DEL PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA E DELLE PRIME INDICAZIONI E PRESCRIZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA RELATIVO AL NUOVO HUB TERRA-ACQUA IN AREA SAN GIULIANO - CUP F79F19000260001 - CIG 8760439EF2

Oggetto: GARA N. 21/2021: CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI REDAZIONE DI UNO STUDIO DI FATTIBILITÀ DELL’INTERVENTO, COMPRENSIVO DI RILIEVI, STUDI E INDAGINI PRELIMINARI PROPEDEUTICO ALLA PREDISPOSIZIONE DI N. 3 ALTERNATIVE PROGETTUALI DI MASSIMA E DEL PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA E DELLE PRIME INDICAZIONI E PRESCRIZIONI PER LA STESURA DEI PIANI DI SICUREZZA RELATIVO AL NUOVO HUB TERRA-ACQUA IN AREA SAN GIULIANO - CUP F79F19000260001 - CIG 8760439EF2
Tipo di fornitura:
  • Servizi
  • Ingegneria e Architettura
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 286.409,54
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 286.409,54
CIG: 8760439EF2
CUP: F79F19000260001
Stato: In corso
Centro di costo: Servizio Gare e contratti
Data pubblicazione: 24 maggio 2021 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 13 giugno 2021 0:00:00
Data scadenza: 21 giugno 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Eventuali documenti integrativi
  • passoe
  • avvalimento
  • certificazione iso
  • raggruppamento / consorzio
  • certificazione bollo
  • DGUE

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Il Bando di gara richiede, per la valutazione della professionalità e adeguatezza dell'offerta, la presentazione di "n. 3 servizi svolti negli ultimi 10 anni relativi ad interventi simili all’oggetto di affidamento". Il nuovo Codice Appalti (Linee Guida ANAC n.1) ha rimosso il vincolo dei 10 anni per le schede servizi in offerta tecnica, consentendo di utilizzare servizi anche antecedenti. Si chiede pertanto se l'indicazione "ultimi 10 anni" sia un refuso, da non considerare.

Risposta:
il Bando tipo n. 3, di cui alla delibera dell’ANAC n. 723 del 31 luglio 2018, non reca alcuna delimitazione temporale circa i servizi che i concorrenti possono utilmente indicare ai fini della dimostrazione della professionalità e adeguatezza dell’offerta. Nella nota Illustrativa al Bando tipo n. 3, ANAC ha precisato che il limite di dieci anni, originariamente inserito nella bozza di consultazione, è stato eliminato in base alla considerazione secondo cui eventuali rischi di presentazione in offerta di esperienze “obsolete”, in quanto troppo risalenti nel tempo della vita professionale del concorrente – contrariamente a quanto avviene in tema di requisiti di accesso alla gara – possono essere agevolmente superati in sede di valutazione delle offerte, attribuendo, se del caso, un minor punteggio a quei curricula meno soddisfacenti;
la predetta mancanza di delimitazione non pone alcun vincolo per le Stazioni appaltanti. Secondo la giurisprudenza, infatti, "le indicazioni formulate dall’ANAC con il Bando tipo n. 3, laddove sono intese a fornire suggerimenti alle stazioni appaltanti sui criteri qualitativi per l’individuazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa, non sono ascrivibili alla categoria delle linee guida vincolanti, come tali idonee a completare la portata prescrittiva dei precetti legislativi" (si veda TAR Liguria,Sez. 1^ – 26 giugno 2019, n. 560);
 

Chiarimento n. 2

Domanda:

Buonasera, verificando la documentazione riportata sul bando di gara a disposizione, che allego, sul portale ad oggi della Città di Venezia manca il disciplinare di gara. Sono a chiedere se è un mero errore di caricamento e dovete ancora inserirlo. In attesa di Vs gentile riscontro porgo Cordiali saluti

Risposta:

Il disciplinare di gara inizia a pag 4 del file denominato "Bando di gara con PG".

Chiarimento n. 3

Domanda:

Con riferimento al documento Disciplinare di Gara, art. 10 "Cauzioni e garanzie richieste", si specifica che non è richiesta cauzione provvisoria. Al capitolo 15.3.2 Documentazione a corredo, il punto 18. recita: "documento attestante la garanzia provvisoria....". Si prega di confermare che quanto contenuto al suddetto punto 18 del capitolo 15.3.2 è un refuso e che pertanto nessuna garanzia provvisoria è dovuta.

Risposta:

Si conferma che si tratta di un refuso e che pertanto nessuna garanzia provvisoria è dovuta.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Con la presente si chiede di confermare che la figura del “professionista per la redazione del piano Economico e Finanziario" possa partecipare al gruppo di lavoro a titolo di libero professionista, consulente esterno dell’ RTP partecipante alla gara, con una manifestazione d’impegno verso l’RTP. Allo stesso tempo si chiede se il “professionista esperto in tematiche ambientali attinenti alle bonifiche” a sua volta possa partecipare al gruppo di lavoro lavoro a titolo di libero professionista, consulente esterno dell’ RTP partecipante alla gara, con una manifestazione d’impegno verso l’RTP. Ciò, al fine di consentire il favor partecipationis anche a quegli operatori economici che non hanno all’interno del proprio organico le figure professionali indicate.

Risposta:

Vedi rettifica pubblicata in data 07/06/2021

Chiarimento n. 5

Domanda:

Con riferimento al Disciplinare di gara, art. 16 "Contenuto dell'offerta tecnica", "Criterio A.1-Professionalità ed adeguatezza dell'offerta", la documentazione da produrre è composta da 3 cartelle A3 per ogni sub criterio. Si chiede conferma che per ogni sub criterio si intendono i punti da 1.1 a 1.4 della tabella di cui al capitolo 18.1 "Criteri di valutazione dell'offerta tecnica".

Risposta:

Si conferma che per ogni subcriterio si intendono i punti da 1.1 a 1.4 della tabella di cui al capitolo 18.1

Chiarimento n. 6

Domanda:

Con riferimento alla figura professionale del Professionista esperto per la redazione del Piano economico e finanziario, si chiede di confermare, alla luce della rettifica al disciplinare pubblicata in data 7/06/2021, che questi possa essere un professionista esterno all'OE che si impegna a prestare servizio in caso di aggiudicazione della gara con un contratto di tipo "co.co.pro". In fase di gara si potrà produrre pertanto un lettera di impegno con la quale l'OE e il professionista esterno si impegnano a sottoscrivere detto contratto "co.co.pro".

Risposta:

Si conferma che potrà essere un professionista esterno all'OE che si impegna a prestare servizio in caso di aggiudicazione della gara con un contratto di tipo "co.co.pro". In fase di gara si potrà produrre pertanto una lettera di impegno con la quale l'OE e il professionista esterno si impegnano a sottoscrivere detto contratto "co.co.pro".

Chiarimento n. 7

Domanda:

In riferimento al Documento Disciplinare di Gara, il punto 16 (p.28) “contenuto dell’offerta tecnica”, criterio A.1, recita: “per il terzo dei tre servizi verrà valutato l'utilizzo di materiali e tecniche costruttive che massimizzino la manutenibilità e durabilità dell’opera, nel rispetto della tradizione compositiva dei manufatti lagunari (con particolare considerazione per le soluzioni tecniche finalizzate ad ottimizzare il costo globale di manutenzione e di gestione lungo il ciclo di vita dell’opera)”. A pagina 31 (del medesimo documento), Criterio A.1, Sub-criterio 1.3, non viene più fatto riferimento alla “tradizione compositiva dei manufatti lagunari”. Chiediamo, pertanto, se “il rispetto della tradizione compositiva dei manufatti lagunari” è da considerarsi vincolante

Risposta:

I criteri e subcriteri sono indicati nella tabella di valutazione a pag. 31, mentre a pag. 28 sono evidenziati alcuni aspetti di cui terrà conto la Commissione giudicatrice nell'effettuare la propria valutazione. Non ci sono vincoli, sono solo indicati elementi oggetto di valutazione.

Chiarimento n. 8

Domanda:

In riferimento al Documento Disciplinare di Gara, al punto 16 (p.28) “contenuto dell’offerta tecnica”, viene richiesta una relazione tecnico-illustrativa di massimo 3 cartelle formato A3 per ogni sub-criterio. In aggiunta alle relazioni da produrre per i tre servizi, chiediamo se debba essere redatta specifica relazione (3 cartelle formato A3), anche per il sub-criterio 1.4 (minimo impatto ambientale) (p. 31-32)

Risposta:
Si conferma che dovrà essere prodotta una relazione tecnico-illustrativa di massimo 3 cartelle di formato A3, per ogni sub criterio.
 

Chiarimento n. 9

Domanda:

Buongiorno, nel documento Relazione del RUP si dice che il nuovo Termnal intermodale avrà come obiettivo tra le altre cose anche quello di alleggerire la pressione dei flussi commerciali sul ponte della Libertà. Si fa riferimento ai flussi commerciali inerenti il trasporto merci? Si prevede un hub che abbia una parte dedicata anche alla intermodalità camion - motobarche (e viceversa) per il trasporto delle merci nella città di Venezia?

Risposta:

Non si prevede che l’hub abbia una parte dedicata all’intermodalità per il trasporto merci, mentre si prevede, tra gli obiettivi che il nuovo Terminal intermodale dovrà soddisfare, l’arretramento sulla terraferma delle opzioni principali di interscambio tra bus commerciali a lunga percorrenza, bus turistici e trasporto pubblico locale (servizi ferroviari, tranviari, servizi di mobilità condivisa e di navigazione); v. elaborazione grafica pag 11/18 del documento preliminare alla progettazione.

 

Chiarimento n. 10

Domanda:

Con riferimento al documento "Disciplinare di gara", art 7.3 i) Possesso dei seguenti titoli di studio, si prega cortesemente di chiarire se il richiesto Progettista dei trasporti richiesto è un professionista specializzato in pianificazione generale dei trasporti, studi del traffico e analisi di accessibilità, ovvero un professionista specializzato in progettazione di infrastrutture dei trasporti. Grazie

Risposta:

È richiesto in via preferenziale un professionista specializzato in pianificazione generale dei trasporti, studi del traffico e analisi di accessibilità. Diverse e/o ulteriori specializzazioni saranno oggetto di valutazione da parte della commissione giudicatrice nell’ambito del sub criterio B.2.1. 

Chiarimento n. 11

Domanda:

Con riferimento al documento "Disciplinare di gara", art 16. Contenuto dell'offerta tecnica, si prega cortesemente di confermare che la attestazione di aver concluso la prestazione senza contenziosi con il committente/certificazione di regolare esecuzione del servizio non sarà computata tra le pagine richieste (3 cartelle A3).

Risposta:

L’attestazione di aver concluso la prestazione senza contenzioni con il committente va intesa, in sede di offerta, come autodichiarazione da parte del concorrente e deve essere compresa entro il limite massimo di pagine richieste. Solo al concorrente risultato aggiudicatario verrà richiesta la prova della veridicità di tale autodichiarazione 

Chiarimento n. 12

Domanda:

1) il gruppo di lavoro può prevedere la figura dell’architetto anche se non espressamente richiesta dal bando di gara?

1.1 se si, può figurare come capogruppo in veste di coordinatore per la progettazione?

1.2 se si, può figurare come Mandatario di un raggruppamento temporaneo costituendo senza possedere il requisito relativo alla prestazione principale ma avvalendosi della capacità di altri soggetti all’interno dello stesso raggruppamento per soddisfare il requisito (avvalimento)?

2) mandatario e capogruppo devono coincidere?

Risposta:

1) Si, è possibile;

1.1) Premesso che la valutazione spetta al seggio di gara, si osserva che la maggior parte delle categorie previste nel bando richiedono, in conformità alla giurisprudenza più recente, competenze di tipo ingegneristico.

1.2) Si ribadisce quanto osservato al punto 2.1 che precede e cioè che, premesso che la valutazione spetta al seggio di gara, si rileva che la maggior parte delle categorie previste nel disciplinare di gara richiedono, in conformità alla giurisprudenza più recente, competenze di tipo ingegneristico e si precisa che l'avvalimento non è consentito per la dimostrazione dei requisiti generali e di idoneità professionale di cui all’art. 7.1 del disciplinare di gara.

2) il termine mandatario e il termine capogruppo sono sinonimi e indicano il medesimo concetto .

Chiarimento n. 13

Domanda:

Da diversi giorni il server ANAC “Gestione Contributi Gara” non consente di effettuare pagamenti riportando l’errore : “GAE07 - Il codice inserito è valido ma non è attualmente disponibile per il pagamento. E' opportuno contattare la stazione appaltante.” Chiediamo di verificare il corretto funzionamento della piattaforma.

Risposta:

Il CIG è stato perfezionato e quindi non dovrebbero esserci più problemi per acquisire il Passoe ed effettuare il pagamento