Pubblica amministrazione

GARA N. 34/2021: CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA COMPRENSIVA DELLA FATTIBILITA' TECNICA ED ECONOMICA, ESECUTIVA, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE RELATIVO AL RESTAURO E RISANAMENTO STATICO DEL COMPLESSO EX MANIFATTURA TABACCHI E RISTRUTTURAZIONE AD USO UFFICI GIUDIZIARI DI VENEZIA - III° LOTTO FUNZIONALE - CUP F74E21000250001 - CIG 8881501E78

Oggetto: GARA N. 34/2021: CONFERIMENTO DELL’INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA COMPRENSIVA DELLA FATTIBILITA' TECNICA ED ECONOMICA, ESECUTIVA, COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE RELATIVO AL RESTAURO E RISANAMENTO STATICO DEL COMPLESSO EX MANIFATTURA TABACCHI E RISTRUTTURAZIONE AD USO UFFICI GIUDIZIARI DI VENEZIA - III° LOTTO FUNZIONALE - CUP F74E21000250001 - CIG 8881501E78
Tipo di fornitura:
  • Ingegneria e Architettura
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.329.976,62
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 1.214.979,34
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 1.114.997,28
CIG: 8881501E78
CUP: F74E21000250001
Stato: In corso
Centro di costo: Servizio Gare e contratti
Data pubblicazione: 01 settembre 2021 11:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 26 settembre 2021 0:00:00
Data scadenza: 04 ottobre 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Eventuali documenti integrativi
  • passoe
  • avvalimento
  • certificazione iso
  • raggruppamento / consorzio
  • certificazione bollo
  • DGUE

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

(618) Si chiede cortesemente di confermare che, in fase di presentazione offerta, in ottemperanza alle previsioni legislative vigenti, trattandosi di servizi di progettazione, non siano richieste né la cauzione provvisoria ai sensi dell’art. 93, comma 10, del D.lgs 50/2016, né l’impegno a presentare la garanzia definitiva. Ringraziando, si porgono i migliori saluti

Risposta:

La cauzione provvisoria non è richiesta, mentre è richiesto l'impegno a presentare la cauzione definitiva come risulta anche dall'art. 10 comma 2 del bando tipo ANAC.

Chiarimento n. 2

Domanda:

(619) Buongiorno, con la presente si chiede conferma che la figura dell'archeologo possa essere ricoperta da un professionista che attualmente ricopre questo ruolo per un ente pubblico in qualità di dipendente a tempo determinato.

Risposta:

Si, nel rispetto della normativa vigente in materia di attività professionale esterna svolta da dipendenti di enti pubblici (si intende diverso dal Comune di Venezia)

Chiarimento n. 3

Domanda:

(621) Si chiede cortesemente un chiarimento per quanto concerne l'attribuzione del punteggio massimo, pari a 5 punti, previsto per il sub-criterio B.2.2, in quanto è presente una discrepanza tra quanto previsto nel Disciplinare di gara (pag. 35) e ciò che è invece riportato nel documento denominato Relazione del RUP (pag. 21)

Risposta:
Come precisato al punto 19a del bando di gara, è da ritenersi valido ciò che è riportato nel disciplinare di gara.
In ogni caso la discrepanza è dovuta al fatto che, nel tempo intercorrente tra la redazione della relazione da parte del RUP e la pubblicazione del bando di gara, è intervenuta la legge di conversione (legge 108/2021) al DL 77/2021 e che ha modificato proprio il punto in questione.

Chiarimento n. 4

Domanda:

(622) Salve, al punto 9 del Disciplinare “Subappalto” è richiesto di indicare nell’offerta obbligatoriamente tre subappaltatori (pag. 22). Si chiede se tale richiesta sia un refuso e quindi un vista l’entrata in vigore dal 19 aprile 2019 del Decreto di semplificazione e rilancio degli appalti pubblici cd. "Sblocca Cantieri" (D.L. 32/2019). Grazie

Risposta:

Non si tratta di un refuso, in quanto l'art. 49, comma 1, lett. a)  del DL 31.05.2021 n. 77, nel testo convertito in legge n. 108 del 29/07/2021, ha soppresso l'art. 1, comma 18, primo periodo del DL 18 aprile n. 32 convertito dalla Legge 14 giugno 2019 n. 55. Quest'ultima norma è appunto quello che aveva sospeso fino al 31.12.2021 l'indicazione della terna dei subappaltatori. Anche la proroga al 31/12/2023 contenuta all'art. 52 del medesimo D.L. riguarda solo il secondo periodo del citato art. 1, comma 18.

Chiarimento n. 5

Domanda:

(623) Buongiorno, al punto 10. CAUZIONI E GARANZIE RICHIESTE del Disciplinare è riportato che “non è richiesta cauzione provvisoria ai sensi dell’art. 93, comma 10, del D.Lgs. 50/2016, ma solo l’impegno a presentare la garanzia definitiva nelle modalità e limiti di cui all’art. 103 del Codice.”. Si chiede se si tratta di dichiarazione di impegno che devono preparare e rilasciare i componenti del RTP, oppure se si tratta di impegno che deve rilasciare la Compagnia Assicuratrice. Grazie.

Risposta:

Si tratta di una dichiarazione di impegno che devono preparare e rilasciare i componenti del RTP

Chiarimento n. 6

Domanda:

(620) I) Con riferimento a quanto previsto dal Disciplinare di Gara a pag. 35, e più precisamente con riguardo al Criterio B.2- ORGANIGRAMMA,Subcriterio B.2.2, si formula il seguente quesito. Si chiede conferma che una singola persona che risponda contemporaneamente ad una delle seguenti combinazioni di caratteristiche: a) GIOVANE e di genere FEMMINILE; b) DISABILE (L.104-1992) e di genere FEMMINILE; c) GIOVANE, DISABILE(L.104-1992) e di genere FEMMINILE viene conteggiata 2 volte nei casi a) e b) e 3 volte nel caso c).

Risposta:

Nel caso sub a) può solo concorrere a formare una percentuale superiore al minimo pari al 30% di occupazione giovanile (età inferiore ai 36 anni) e femminile parametrata sul numero complessivo di componenti; nel caso sub b) può concorrere a formare una percentuale superiore al minimo pari al 30% di occupazione giovanile (età inferiore ai 36 anni) e femminile parametrata sul numero complessivo di componenti, oltre a soddisfare la presenza di almeno una persona con disabilità di cui alla L. 104/1992; nel caso sub c) può concorrere a formare una percentuale superiore al minimo pari al 30% di occupazione giovanile (età inferiore ai 36 anni) e femminile parametrata sul numero complessivo di componenti, oltre a soddisfare la presenza di almeno una persona con disabilità di cui alla L. 104/1992.

Chiarimento n. 7

Domanda:

(624) Buongiorno, in merito alla figura dell'archeologo e dell'esperto in tematiche ambientali si chiede se tali professionisti possano essere indicati come consulenti esterni o se debbano obbligatoriamente entrare nella composizione dell'RTI. Cordiali saluti

Risposta:

L'archeologo e l'esperto in tematiche ambientali che fanno parte del gruppo di lavoro, non devono necessariamente essere componenti il RTI ma possono avere un rapporto di collaborazione ad altro titolo, che andrà indicato nella documentazione di partecipazione alla gara.

Chiarimento n. 8

Domanda:

(625) Buongiorno, con riferimento a quanto indicato da codesto spett.le Ente con il chiarimento n. 3 pubblicato in data 15.09.2021 ed in conformità all’art. 19.a) del Bando di Gara, si chiede conferma che debba intendersi prevalente la disposizione prevista dal Disciplinare a pag. 36 relativa alla documentazione da produrre con riguardo al Subcriterio B.2.2, rispetto alla diversa disposizione contenuta nella Relazione del RUP a pag. 21. Si chiede dunque conferma che dovrà essere prodotta esclusivamente ‘una relazione tecnico- illustrativa di massimo 6 cartelle di formato A4’ contenente l’organigramma del gruppo di professionisti coinvolti ed i relativi curricula, che dovranno essere così compresi all’interno delle suddette 6 cartelle.

Risposta:
Si conferma che è da ritenersi prevalente la disposizione prevista nel disciplinare di gara.
 

Chiarimento n. 9

Domanda:

(626) Buongiorno. In merito al punto 16 dalla Domanda di partecipazione (Modello A), dove viene richiamata l'avvenuta iscrizione/la domanda di iscrizione nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa (c.d. White List) istituito presso la Prefettura, premesso che la scrivente, quale società di ingegneria, non rientra - come attività svolta - tra quelle che sono soggette all'obbligo di iscrizione alla White List, così come anche gli altri OE partecipanti al nostro Raggruppamento Temporaneo, si chiede quindi conferma che NON sia previsto l'obbligo all'iscrizione/domanda di iscrizione alla c.d. white List. Si aggiunge che in passato la scrivente inviò tramite PEC alla Prefettura dove la scrivente ha sede legale, apposita richiesta di iscrizione nella Banca Dati Nazionale Unica della documentazione antimafia (BDNA), per cui chiediamo cosa esplicitamente sia da indicarsi nella Domanda di partecipazione alla gara. Cordialità.

Risposta:

Si conferma che non è previsto l'obbligo di iscrizione nella whte list e nella domanda di partecipazione può essere barrato il punto.